Previsioni Usa

Holiday season: vendite in rialzo, ma meno del 2011

La National Reail Federation (Nrf) stima che le holiday sales saliranno quest'anno del 4,1% a 586,1 miliardi di dollari. Il tasso di crescita atteso è al di sopra della media a 10 anni (3,5%), ma inferiore a quello registrato nel 2011 (+5,6%). In incremento le iniziative digitali.

 

Come precisano dalla Nrf (la maggiore associazione mondiale di retailer), le attuali previsioni sono le più ottimistiche dall'inizio della recessione. Soprattutto se si tiene conto di variabili come il fiscal cliff (l'imposizione di tasse e i tagli alla spesa pubblica, che potrebbero scattare dal 2013 con l'obiettivo di ridurre il deficit pubblico, ma che andrebbero minacciare seriamente la ripresa Usa) e le preoccupazioni in merito alla crescita economica futura.

 

Quanto alle vendite online, nel periodo sono stimate da Shop.org in progresso del 12% a 96 miliardi di dollari, contro il +15% rilevato dal Dipartimento del Commercio statunitense per il quarto trimestre del 2011.

 

In crescita anche i dati degli occupati appositamente per la stagione (come addetti alle vendite, ma anche impiegati nei centri distributivi e nei dipartimenti customer service), che sono previsti tra 585mila e 625mila, dai 607.500 si un anno prima.

 

Un'indagine preliminare di Nrf in merito al Black Friday (il venerdì successivo al giorno del Ringraziamento, che si festeggia domani) prefigura che 147 milioni di persone hanno in programma di dedicarsi allo shopping tra venerdì, sabato e domenica (i giorni che danno il via alla holiday season, anche se alcuni big della distribuzione americana hanno deciso, non senza sollevare polemiche, di tenere aperto pure nel giorno del Thanksgiving), in leggero calo dai 152 milioni rilevati nello stesso periodo del 2011. In particolare, 71 milioni hanno dichiarato che si dedicheranno agli acquisti mentre 76 milioni hanno detto che aspetteranno di vedere cosa propongono, per l'occasione, i dettaglianti.

 

Le nuove tecnologie digitali stanno avvantaggiando i consumatori in tal senso: secondo alcuni studi un multichannel retailer su tre quest'anno promuoverà le offerte tramite mobile alert (+18% sul 2011). In più, l'86% comunicherà con i clienti via Facebook (dal 73,7% precedente). Per quanto riguarda il Cyber Monday - la prima giornata di shopping natalizio via web che segue al week end del Ringraziamento - gli operatori online stanno allettando gli internauti con iniziative come le consegne gratuite senza condizioni o condizionate a un dato acquisto minimo.

 

stats