RUSSIA

Debutto a Mosca per Homi e Made Expo, insieme ai Saloni WorldWide Moscow

Due debutti fieristici concomitanti, all’insegna del made in Italy, si segnalano al centro espositivo Crocus Expo-2, dove oggi, 15 ottobre, hanno aperto i battenti i Saloni WorldWide Moscow, importante appuntamento sull’arredo e il design.

 

Si tratta di Made Expo WorldWide e Homi Russia, rispettivamente trasferte moscovite dei saloni milanesi Made Expo sull’architettura d’interni e per l’involucro e Homi sulla casa e gli stili di vita.

 

I Saloni WorldWide Moscow portano al Crocus Expo-2 una selezione di arredo-casa, presentata al Salone del Mobile di Milano lo scorso aprile, su una superficie di 19mila metri quadri circa. Gli exhibitor sono 526 contro i 557 dell’edizione 2013, quando i visitatori erano stati quasi 43mila.

 

Non mancano all’appuntamento il SaloneSatellite WorldWide Moscow, trampolino di lancio per giovani designer russi e dei Paesi delle ex Repubbliche Sovietiche e le Master Classes, organizzate con l’Ice, di cui sono protagonisti quest'anno gli architetti Riccardo Blumer, Mario Cucinella e Marco Romanelli. Tra le novità dell’evento, il lancio del sito interamente dedicato al salone moscovita e la App iSaloniMosca, entrambi in lingua russa.

 

Per Homi si tratta della prima trasferta all’estero. I marchi italiani della casa che hanno aderito a Homi Russia sono 180. Tra questi spiccano nomi come Alessi, Tognana, Zucchi e Villeroy.

 

 

stats