Ready-to-wear e pellicce

TheOneMilano fa il tutto esaurito: 269 gli espositori, 342 i brand

Cambia l’immagine, rivede il format, rinnova contenuti e obiettivi: TheOneMilano torna a Fieramilanocity dal 23 al 26 febbraio ed è sold out per gli spazi espositivi (15.500 metri quadrati): 269 gli espositori (di cui 129 esteri, in rappresentanza di 23 Paesi) che presentano 342 brand.

 

La prima sorpresa per i visitatori sarà il layout, che punta su un’immagine grafica di forte impatto e una nuova organizzazione. Ma dietro l’allestimento di questa terza edizione del salone, nei padiglioni 3 e 4 di Fieramilanocity, c’è un progetto più ampio e ambizioso.

 

La visual identity, ideata da Kitchen Stories, crea la cornice grafica e cromatica al nuovo corso della fiera, che ha arricchito il comitato consultivo con l'arrivo di Natasha Grodecki (Lambert & Associates), Giorgio Martelli (Stampa Gruppo GEDI), Mattia Mor (Mei.com - Alibaba Group, ma al momento in un periodo di aspettativa), Cinzia Malvini  (LA7 e BookModa), Luca Lanzoni (Hearst Italia), Paolo Marsi (StyleCouncilAssociati), Francesco Casile (Casile&Casile Fashion Group) e Fabrizio Curci (Fiera Milano).

A dare man forte al team, con il ruolo di global fashion developer, è arrivata inoltre Muriel Piaser, ex direttore della rassegna Pret-à-Porter Paris.

 

Prosegue l’alleanza con l'agenzia Ice, che ha organizzato l'arrivo di buyer da Corea del Sud, Russia, Arabia Saudita, Kuwait, Emirati Arabi, Giappone, Stati Uniti, Austria, Belgio, Libano, Turchia e Marocco.

 

Le sezioni saranno quattro. #TheOneIdentity è riservata alle etichette dall’appeal contemporaneo, tra cui San Andres Milano, Sonia Speciale e Caterina Lucchi. #TheOneShowroom è invece un hub che connette le showroom alla fiera. Tra i presenti, Zappieri Milano, Elisa Gaito e Style Council.

 

#The OneOriginal accoglie realtà industriali del tessile abbigliamento come Club Voltaire, Daniela Drei e Kontessa. TheOneFur&Leather fa infine da vetrina a nomi della pelliccia e della pelle, tra cui Manzoni 24, Tosato, Diego M e Gianfranco Ferré Furs.

 

TheOneMilano accende i riflettori pure sui giovani attraverso aree dedicate ai new talent di Ied Milano e Accademia di Costume e Moda di Roma, e un forum tendenze curato da Italian Fashion and Design Academy (IFDA). Sempre in quest’ambito s’inserisce una nuova puntata di N.1 - Nice 1, progetto in collaborazione con Cna Federmoda, che consente ai giovani stilisti vincitori del concorso Ricerca Moda Innovazione di creare e mettere in vendita in fiera capsule prodotte da aziende espositrici. Successivamente le proposte saranno vendute in quattro negozi di Milano, grazie a una collaborazione con Federazione Moda Italia.

stats