Retail

Milano: in tre mesi chiusi 41 negozi di abbigliamento

Nel trimestre che va da dicembre a febbraio, a Milano hanno abbassato le saracinesche 91 negozi. L'abbigliamento è il segmento più penalizzato con 41 chiusure, come emerge da un'analisi della Camera di Commercio su dati del registro imprese.

 

Al secondo posto dopo l'abbigliamento ci sono i grandi magazzini, con 12 negozi in meno, al terzo le edicole (-11) e al quarto il mobile (-9). Restando nell'ambito di moda e affini, nel trimestre hanno cessato l'attività cinque store di calzature, quattro di tessili, tre di gioielli e due di articoli sportivi.

 

Va notato inoltre che per la prima volta il numero delle chiusure ha superato quello delle aperture, contrariamente a quanto era successo per tutto lo sorso anno. Gli esercizi attivi nel capoluogo lombardo a fine febbraio 2013 risultano pari a 12.186, dai 12.277 di dicembre. L'abbigliamento è passato da 2.012 a 1.982.

 

 

stats