STRATEGIE

Morellato & Sector apre il capitale a investitori cinesi e accelera nel Far East

Il gruppo padovano della gioielleria e degli orologi guidato da Massimo Carraro è pronto a cedere quote di minoranza a nuovi investitori cinesi e implementare la propria presenza nel Far East. In programma entro il 2012 il raggiungimento dei 100 negozi in Cina.

 

L'annuncio è stato dato dallo stesso imprenditore durante un convegno a Padova sull'internazionalizzazione delle imprese e riportato da alcuni organi di stampa: "Io e mio fratello - ha dichiarato - stiamo valutando, senza cederne però il controllo, l'apertura della compagine sociale a nuovi partner cinesi".

 

Grazie a questa nuova alleanza, la società veneta punta a rafforzare il proprio presidio commerciale in un'area strategica, dove il gruppo (192 milioni di euro il fatturato nel 2011, in progresso del 4% sul 2010) sta registrando crescite a doppia cifra.

 

"L'obiettivo da raggiungere entro il 2012 - ha specificato Carraro - è arrivare a quota 100 punti vendita in Cina, anche se siamo consapevoli che per avere visibilità adeguata ne servirebbero almeno 300-400".

stats