Scenari

Bangladesh: il denim apripista per una produzione sostenibile

I produttori di denim in Bangladesh fanno progressi in termini di sostenibilità e creatività. Lo dimostra il record di presenze alla recente edizione della Bangladesh Denim Expo di Dhaka. Un'affluenza che si spiega con il rilievo del settore Ready Made Garment nella nazione, secondo più grande esportatore nel mondo per il comparto.

 

Nello specifico, per il mercato Ue il Bangladesh si classifica davanti alla Cina, con il 25,9% di market share nel 2015, mentre per gli Stati Uniti occupa la seconda posizione complessiva, con l'11,35% di market share. Alla voce denim sono 30 le realtà produttive della nazione che incontrano circa il 60% della domanda domestica di tessuti, con l'export che cresce costantemente dal 2010, come ha rivelato Mostafiz Uddin, fondatore e ceo della rassegna, al Dhaka Tribune.

 

I numeri del salone parlano chiaro: 5mila visitatori rispetto ai 4.165 dell'edizione precedente e 55 espositori in confronto ai 49 di aprile scorso. Anche se non sono i soli a rendere l'idea del ruolo della manifestazione, che ha visto la presenza di importanti buyer, rappresentanti di marchi noti, ceo, responsabili acquisti, produttori, merchandiser e denim influencer, in arrivo da Stati Uniti, Regno Unito, Italia, Germania, Francia, Spagna, Egitto, Belgio, Cina.

 

Focus della quinta edizione della rassegna - che ha portato in primo piano l’intera filiera di valore del denim, dal tessuto ai lavaggi - è stato il “Natural Denim”: una virata decisa verso la responsabilità e la sostenibilità, suffragata da eventi di dimostrazione dal vivo focalizzati sulle tecniche di tintura indaco naturali e sull'utilizzo di telai a mano per il denim selvedge e lo scraping manuale. Eco-sostenibili anche gli stand, molti dei quali realizzati in bamboo.

 

«Il Bangladesh è il secondo più grande esportatore al mondo nel settore Ready Made Garment e sta diventando uno dei più importanti player emergenti nel mercato internazionale - ha dichiarato l'ambasciatore svedese nella anzione asiatica, Johan Frisell, special guest alla cerimonia di inaugurazione -. Inoltre sarà presto annoverato fra i Paesi a medio reddito, accrescendo così l’accesso di nuovi consumatori al mercato. Per questo è necessario che gli imprenditori del settore elaborino nuovi piani d’azione rivolti a quest'area».

 

Fra le tematiche emerse durante Bangladesh Denim Expo, l’urgenza per il Paese di stabilire negoziati e partnership bilaterali con i mercati maggiori come Europa, Canada e Stati Uniti; la necessità di continuare i percorsi, già avviati in anni recenti, di miglioramento della sicurezza nelle fabbriche; il bisogno di pensare a un prodotto che possa essere socialmente e ambientalmente responsabile, per creare una catena di valore unica nel Paese.

 

stats