Settore pelle

Industria conciaria italiana: cresce a doppia cifra in Europa e Usa

 

L'export dà una boccata d'ossigeno all'industria conciaria italiana, che nel primo semestre di quest'anno ha totalizzato 2,35 miliardi di euro, in termini di produzione. Nelle stime di Unic il settore è stato supportato dalle vendite in Paesi come Francia (+15%), Gran Bretagna (+10%), Austria (+11%) e Usa (+19%). Nel periodo il comparto pelle, che in Italia conta 1.309 aziende e 17.996 addetti, ha esportato complessivamente 1,86 miliardi di euro nei 110 mercati coinvolti. Con quote come il 16,7% della produzione mondiale di pelli finite e il 26,9% di export delle stesse, l'industria conciaria mantiene la leadership su scala globale. Le analisi congiunturali Unic del terzo trimestre di quest'anno rivelano inoltre un andamento stagionale stagnante delle vendite. Fanno eccezione, per il trend positivo, le fasce di prodotto alte, impiegate nella pelletteria e negli interni per auto.

 

stats