Shopping center

Carlyle scommette sul retail cinese e compra due mall

La società di private equity americana The Carlyle Group ha acquistato il 49% di due centri commerciali cinesi, rispettivamente a Suzhou e Hangzhou Gudun. Si tratta degli In-City Mall di proprietà di Szitic Commercial Property Co Ltd, uno dei maggiori operatori del settore nel grande Paese.

 

Collocato tra il Suzhou Industrial Park e il centro storico della città, il Suzhou In-City Mall ha una superficie lorda di 136mila metri quadrati sviluppati su quattro piani in altezza e uno interrato, mentre l'Hangzhou Gudun In-City Mall, a Nord-ovest dello Xihu district si estende su 52mila metri quadrati (quattro piani in altezza e due interrati). Entrambi i centri dello shopping, in attività dal più di tre anni, spaziano dal fashion all'elettronica ed entertainment fino alla gastronomia.

 

Contando sull'esperienza nel retail di Carlyle, Szitic Commercial Property punta a sviluppare più iniziative ad alto valore aggiunto, per migliorare in competitività e intercettare al meglio i cambiamenti nello stile di consumo dei cinesi. Secondo il management di Carlyle Asia Real Estate (Care), società attraverso la quale il fondo Usa ha realizzato la partnership, il retail locale continuerà a beneficiare dell'aumento dei redditi delle famiglie, della progressiva urbanizzazione, del cambiamento demografico e delle iniziative del governo per promuovere i consumi interni. Questi fattori, secondo Carlyle, si dovrebbero tradurre in un incremento negli affitti e del valore degli immobili. A oggi Care ha realizzato 14 investimenti in Cina, per una capitalizzazione di 2,5 miliardi di dollari.

 

stats