Strategie

Lorena Antoniazzi sbarca a Mosca e mette in vetrina le sue artigiane

Lorena Antoniazzi ha scelto Mosca e il suo partner storico Cashmere&Silk, come prima tappa di un tour internazionale, per presentare la sua filiera tessile e il nuovo brevetto di tracciabilità dei capi. Questa sera è previsto un evento nella boutique del retailer russo in Stoleshnikov Lane (nella foto) che avrà come protagonista le artigiane del brand.

 

Le lavoratrici di Lorena Antoniazzi, specializzate nella lavorazione dei filati, sono arrivate nella capitale russa dove saranno impegnate a realizzare una delle maglie best seller sul mercato russo.

 

Una “diretta” straordinaria, dove manualità e competenza, affinate dall’esperienza, ricostruiranno il manufatto da una rocca di filato, proprio come in una bottega artistica artigianale. Un po' per dimostrare come, il 70% del processo produttivo sia ancora manuale e affidato a persone esperte nelle più ricercate tecniche di lavorazione dei filati.

 

Un altro momento importante della serata è la presentazione dell’ultimo traguardo innovativo dell’azienda, il brevetto di tracciabilità, acquisito grazie a un giovane team di ricercatori. Il brevetto assegna una sorta di identikit al capo, indicandone non solo l’origine e la produzione esclusiva, ma come attraverso un sofisticato microchip inserito nell’etichetta, si possa accedere a tutte le informazioni che contraddistinguono il prodotto e l’origine di tutte le diverse fasi di lavorazione (tessitura, rimaglio, lavaggio, stiro e controllo qualità). Un semplice click sul proprio smartphone apre il mondo “trasparente” di Lorena Antoniazzi.

 

Un altro momento della serata è riservato ad una preview della collezione primavera estate 2015: alcune modelle indossano la collezione in un connubio perfetto tra “Made in Italy” e tecnologia. «Siamo felici di poter presentare la nostra realtà al pubblico moscovita e questo è stato possibile anche grazie ad un partner solido e unico come Cashmere & Silk - commenta Luca Mirabassi Presidente e a.d. del marchio - che ci ha portato nel corso di 10 anni di collaborazione a grandi risultati, oggi quasi il 90% della nostra produzione è rivolta all’estero».

 

 

stats