Strategie

Pitti apre a Milano Unica e Mido

Una sezione inedita dedicata agli occhiali, Pop-Eye (in partnership con il Mido), e il Denim Italiano, frutto della collaborazione con Milano Unica. Per Pitti Immagine la parola vincente è sinergia.

 

Debutta a Pitti Uomo, al Piano Inferiore del Padiglione Centrale, il nuovo spazio Pop-Eye dedicato all'eyewear, che vede la collaborazione con Mido, la manifestazione internazionale leader nel settore dell'occhialeria.

 

Protagoniste un pool di aziende orientate alla creatività e all'innovazione, «selezionate con l'obiettivo di andare incontro alle richieste dei top buyer - spiega Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine - ma anche per fornire opportunità importanti di incontro per realtà dell'occhialeria alla ricerca di inedite sinergie creative». Tra i nomi selezionati Caroline Abram, David Marc, Dom Vetro, Finlay, Matsuda Eyewear, per citarne alcuni.

 

Stesso concetto per il nuovo progetto "Denim Italiano: Italian Denim Makers", che andrà in scena a Pitti Filati, in collaborazione con Milano Unica. Verrà presentata con un teaser speciale in occasione di Pitti Uomo e culminerà in una mostra-evento al salone fiorentino, dal 2 al 4 luglio, per poi proseguire a Milano Unica, dal 9 all'11 settembre.

 

Sarà una sorta di fabbrica verticale, tra il piano terra e il livello inferiore del Padiglione Centrale, con la direzione di Angelo Figus e l'allestimento a cura di Alessandro Moradei. In pista i pezzi di un guardaroba realizzato da una selezione di 30 tra le realtà al top della filiera italiana del denim.

 

«Un'occasione espositiva - racconta Raffaello Napoleone, a.d. di Pitti Immagine - con cui vogliamo valorizzare assieme le eccellenze della filiera indistriale del denim: una realtà che va dalla produzione del tessuto ai lavaggi, dalla confezione alla stampa e ai ricami, dagli accessori ai macchinari. Un'iniziativa con cui vogliamo offrire un ulteriore servizio al pubblico di designer e buyer di Pitti Filati, proseguendo sulla scia di integrazione tra i vari attori della filiera produttiva».

 

«Sinergia è la parola chiave delle strategie in atto in Italia in questo momento - ha dichiarato Silvio Albini, presidente di Milano Unica -. È un messaggio che mi sta profondamente a cuore: l'importanza di essere uniti e di collaborare, innanzitutto tra noi, nei diversi stadi della nostra filiera tessile, e poi facendo sistema con le associazioni».

 

stats