TESSILE-ABBIGLIAMENTO

Maroc in Mode: il savoir-faire del bacino Euromed si mette in mostra

Doppio appuntamento oggi 24 e domani 25 ottobre a Casablanca: vanno in scena infatti i saloni Maroc in Mode e Maroc Sourcing, focalizzati rispettivamente sulle forniture di moda, programmi flash e fast fashion e sui tessuti, i lavaggi, gli accessori e le attrezzature per questo settore.

 

Per la prima volta trova spazio in questo contesto un’area dedicata ai confezionisti turchi.

 

Oltre 300 aziende sono impegnate a mostrare il loro savoir-faire in queste mostre, organizzate da Amith, l’associazione di categoria del tessile-abbigliamento marocchino, in collaborazione con Maroc Export, l’ente nazionale di promozione delle esportazioni.

 

Al primo posto dei flussi di moda marocchina verso l’Unione Europea troviamo il womenswear, in particolare maglieria e denim. I jeans e i pantaloni tinti in capo realizzati nel Paese stanno beneficiando di una domanda sempre maggiore da parte del Vecchio Continente. I motivi di questo crescente interesse sono legati anche alla sostenibilità della produzione made in Morocco.

 

Punti di forza della nazione sono inoltre la creatività, l’eccellente expertise tecnica, la qualità delle finiture, la flessibilità degli ordini e la puntualità, particolarmente nelle consegne a breve termine. La produzione risponde inoltre agli standard richiesti e garantiti dalle più stringenti certificazioni internazionali.

 

L’appuntamento di Casablanca richiama importanti buyer e responsabili della produzione, provenienti da Germania, Francia, Gran Bretagna, Italia, Spagna e Portogallo. (nella foto il sito di Maroc in Mode)

 

 

stats