TESSILI

Messe Frankfurt compra tre fiere tessili in Argentina

Messe Frankfurt espande il suo portfolio internazionale di fiere tessili con l’acquisizione di tre manifestazioni argentine del settore (Emitex, Simatex e Confemaq), specializzate nei tessuti e nella confezione, così come nei macchinari per l’industria tessile e dell’abbigliamento.

 

In questo modo la potente società fieristica tedesca intende rafforzare la sua posizione in un mercato in espansione.

 

«Con l’acquisizione delle tre fiere argentine - spiega Detlef Braun, amministratore delegato di Messe Frankfurt - offriamo ai nostri espositori un accesso privilegiato al mercato del tessile e dell’abbigliamento sudamericano. Allo stesso tempo gli exhibitor di queste manifestazioni (molti dei quali già partecipano alle nostre fiere) possono giovarsi delle consolidate competenze organizzative del team anche a questi saloni».

 

Emitex, Simatex e Confemaq saranno inserite nel segmento Textiles & Textile Technologies della divisione Technical Textiles & Textile Processing di Messe Frankfurt. A questo settore appartengono anche Techtextil e Texprocess, fiere leader a livello internazionale nei tessili tecnici, nei tessuti non tessuti e nelle lavorazioni tessili e dei materiali flessibili.

 

L’industria del tessile e dell’abbigliamento argentina è cresciuta del 70% circa negli ultimi 12 anni, secondo quanto comunicato dal Ministero dell’Industria del Paese. Ciò corrisponde a un tasso di incremento annuo del 5,5% circa. Gran parte delle esportazioni di prodotti tessili e di abbigliamento sono destinate a Brasile e Cile, mentre Cina e Brasile sono i maggiori Paesi fornitori dell’Argentina. Dopo un calo dell’export avvenuto nel 2013, con un contestuale aumento delle importazioni, il settore è destinato a progredire intorno al 7% l’anno da qui al 2020 e già nel 2015 può contare su un valore della produzione di 8 miliardi di dollari (6,3 miliardi di euro). (nella foto, uno scorcio della fiera di Francoforte)

 

 

stats