TESSILI

Milano Unica China: presenze stabili. Bene la sinergia nonostante qualche intoppo

Milano Unica ha comunicato i dati e alcune tendenze emerse alla settima edizione della sua trasferta cinese, appena conclusasi all’interno di Intertextile presso il National Exhibition and Convention Center di Shanghai (dove in contemporanea si sono svolti anche Chic con TheMicamShanghai e ItalianFashion@Chic).

 

I 104 espositori della rassegna hanno avuto modo di incontrare 3.500 visitatori selezionati: un dato in linea con la sessione di marzo 2014.

 

Come sottolineano i portavoce della manifestazione, rispetto alle precedenti stagioni si è notata da parte dei buyer cinesi la ricerca di nuovi stimoli per il cliente e di temi di vendita innovativi.

 

Per il comparto laniero, come già previsto dagli esperti di Bain & Company, è in atto un arresto della decrescita con un export stabile o addirittura in miglioramento, grazie anche alla ripresa del mercato delle “uniform”: l’acquisto delle divise formali da parte delle grandi aziende per il personale. Un fenomeno tipicamente cinese, che crea uno sbocco importante per le produzioni destinate al classico-formale.

 

Da parte dei consumatori cinesi si riscontra lo spostamento delle preferenze verso capi upper casual e sportswear: questa nuova tendenza ha indotto gli stilisti a ricercare ispirazioni per il menswear anche tra i tessuti destinati all’abbigliamento femminile.

 

Per la donna cinese i designer si sono orientati verso prodotti esclusivi e servizi che solo il sistema tessile italiano può garantire, quali l’innovazione, la ricerca e la raffinatezza, in quantitativi limitati: il Paese dalle immense dimensioni cerca il “piccolo” e l’unicità.

 

Come sottolineano gli organizzatori, anche in presenza di un ridimensionamento del trend di sviluppo le potenzialità di crescita del mercato cinese sono molto elevate, in virtù soprattutto dell’ampliamento della classe media e dalla sua sempre maggiore capacità di spesa.

 

I responsabili di Milano Unica China hanno ammesso che in questa prima prova “congiunta” al National Exhibition and Convention Center di Shanghai ci sono stati dei disagi. Messe Frankfurt, che organizza Intertextile, ha assicurato che «in sei mesi molto sarà perfezionato».

 

Silvio Albini (al centro nella foto), presidente di Milano Unica, ha messo l’accento sull’importanza del supporto economico e istituzionale garantito dal Ministero dello Sviluppo Economico e del ruolo di coordinamento svolto dall’Agenzia Ice.

 

 

stats