TESSILI

Parigi nel vivo della textile week

Mentre oggi, 12 settembre, è partito a Parigi il salone Texworld, da domani è la volta di Première Vision Paris, che dà continuità alla sua struttura espositiva, basata su sei saloni complementari. In scena le nuove collezioni di tessuti, ma anche di fibre e filati, pelli e pelliccia, design tessile, accessori e manifattura.

 

In leggero calo (-1,3%), rispetto all’edizione di settembre 2015, gli espositori del grande hub internazionale della moda a Paris-Nord Villepinte, che si attestano complessivamente a quota 1.898.

 

Ricco e articolato il programma di eventi che accompagna l’esposizione dei materiali e dei servizi per le collezioni dell’autunno-inverno 2017/2018, tra cui spiccano gli Smart Talks, dibattiti live sulle best practice per una moda più responsabile, a cui partecipano numerosi imprenditori e manager italiani, tra cui Giuseppe Miroglio, presidente di Miroglio Group e Sergio Tamborini, ceo del Gruppo Marzotto e di Ratti.

 

Su Première Vision e Texworld - vetrina dei tessuti prevalentemente extra-europei, che si tiene fino al 15 settembre a Le Burget, insieme ad Apparel Sourcing, Avantex e Shawls & Scarves - potrebbero ripercuotersi, in termini di affluenza, le conseguenze degli attentati terroristici che hanno colpito la Francia negli ultimi mesi.

 

 

stats