TESSUTI E PELLAMI

Asse Milano-Parigi sui saloni d’anticipo: Anteprima by Lineapelle si accorda con Blossom Première Vision

Patto di non belligeranza tra Anteprima, l’appuntamento di anticipo di Lineapelle, e Blossom Première Vision, il salone parigino che viene lanciato il 6 e 7 luglio prossimi dall’organizzatore francese di fiere tessili, per presentare alle aziende della confezione di alta gamma le pre-collezioni di tessuti e dare il via alla stagione.

 

Per questa prima tornata, in cui le due rassegne si svolgono negli stessi giorni rispettivamente a Milano e Parigi (Anteprima in tandem con Prima MU di Milano Unica), Blossom Première Vision si è impegnata a non ospitare i produttori di pelli e cuoio, a favore dell’appuntamento milanese specializzato in questo ambito.

 

Per contro Anteprima by Lineapelle ha deciso di sospendere temporaneamente l’appuntamento di gennaio 2017: le collezioni pelle sarranno presentate il 13 e il 14 dicembre a Blossom Première Vision. In base all’esito di questa esperienza, i due saloni valuteranno se confermare o meno questa alleanza tra Milano e Parigi, concepita per soddisfare i clienti di fascia alta.

 

«Si tratta di una decisione dettata anche dal fatto che l’edizione di gennaio di Anteprima risultava poco interessante riferendosi alla primavera-estate - spiega Fulvia Bacchi, direttore di Unic (l'associazione confindustriale delle pelli) -. Abbiamo deciso per uno stop temporaneo. Nei confronti dei francesi è stato un gesto di reciproca cortesia, dovuto anche al momento di incertezza del mercato, in cui è meglio non moltiplicare le manifestazioni».

 

Non si può dire però che il fair play abbia improntato anche i rapporti con Milano Unica, che ha lanciato per prima una rassegna d’anticipo sui tessuti, Prima MU, e che sperava di poter contare sulle sinergie con Anteprima by Lineapelle per rafforzarla. Per gli organizzatori del salone tessile di Milano, che si trincerano dietro un «no comment», non si è trattato certo di una mossa corretta.

 

 

stats