TESSUTI

Milano Unica: la “ricetta” per l’edizione di settembre

Eccellenza tessile, moda e food. Questi gli ingredienti dalla prossima edizione di Milano Unica, in calendario al Portello di Fieramilanocity dal 9 all’11 settembre. Un appuntamento per la prima volta in parziale concomitanza con Lineapelle, che debutta sulla scena milanese dal 10 al 12 settembre, nel quartiere fieristico di Rho, dopo 28 anni a Bologna.

 

Alla conferenza stampa di presentazione di oggi, 8 luglio, a Palazzo Marino si è insistito molto sulla sinergia che si è creata tra i due saloni, con il trasferimento della rassegna sui pellami a Milano, in un’ottica di rafforzamento della filiera e del sistema della moda italiana. L’intervento di Cristina Tajani, assessore alle Politiche per il lavoro, Sviluppo economico e Università e ricerca del Comune di Milano, è andato in questa direzione.

 

Silvio Albini, presidente di Milano Unica, ha presentato la prossima edizione del salone rappresentativo del tessile made in Italy e made in Europe, garantendo che sarà «una fiera particolarmente viva e vivace». Le aziende partecipanti saranno 411, di cui 74 estere, in leggero calo rispetto alle sessioni precedenti, a causa di un 2013 ancora molto duro per il settore, soprattutto per le realtà di piccole dimensioni.

 

All’interno di Milano Unica sarà presente, al padiglione 2, Osservatorio Giappone, un focus sulle produzioni di 29 realtà del Sol Levante, caratterizzate da innovazione, qualità e servizio al pari di quelle italiane ed europee. «Un innesto determinato dalle precise richieste arrivateci dalla griffe, in primis italiane», ha spiegato Albini, sottolineanado come l’offerta di tessuti italiani e giapponesi sia complementare nell’alto di gamma.

 

Milano Unica ospiterà anche la mostra Denim Italiano, progetto speciale già presentato con successo a Pitti Immagine Filati, pensato per valorizzare la filiera italiana del capo lavato. Il tradizionale “grande evento” della prima giornata di Milano Unica sarà una retrospettiva di On Stage, la sfilata che negli ultimi cinque anni ha accompagnato l’edizione di settembre della rassegna, portando in passerella i giovani talenti della moda. Otto protagonisti di questo percorso - che ha visto in The Woolmark Company un importante sostenitore  - presenteranno il loro lavoro attraverso installazioni la sera del 9 settembre nella Galleria di 10 Corso Como.

 

Gli ospiti di Milano Unica proseguiranno la serata nel vicino tempio della gastronomia Eataly (ex teatro Smeraldo), dove verrà premiato il sarto napoletano Cesare Attolini, artefice dei costumi del film premio Oscar “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino. Il patron di Eataly, Oscar Farinetti, parlerà della sua esperienza nel food made in Italy alla conferenza stampa di inaugurazione della fiera la mattina. (nella foto, un'immagine della sfilata On Stage lo scorso settembre in Galleria Vittorio Emanuele)

 

 

stats