TESSUTI

Texworld cresce a settembre. Grazie anche all’Italia

Sold out per il prossimo Texworld. Il salone parigino sui tessuti prevalentemente extra-europei, organizzato da Messe Frankfurt e in calendario dal 15 al 18 settembre, presenterà le collezioni di 850 aziende. Un numero considerevolmente maggiore rispetto allo scorso settembre, quando i produttori in mostra erano quasi 700.

 

La società fieristica fa sapere che è aumentata anche la richiesta di stand più grandi. «C’è di nuovo fiducia, grazie a una certa ripresa economica, seppur ancora timida», spiega Michael Scherpe, presidente di Messe Frankfurt France.

 

Accanto a importanti Paesi espositori come Cina, Corea del Sud, India, Turchia e Pakistan, a Texworld di settembre si registra la presenza di nuove nazioni, come Paesi Bassi, Bangladesh, Egitto e anche Italia.

 

Si arricchiscono soprattutto i settori relativi ai tessuti in maglia, alla camiceria con pizzi e ricami e al denim. In particolare, quest’ultima merceologia vede crescere del 12% gli espositori rispetto a un anno fa, per un totale di 35 specialisti del genere.

 

 

stats