TIMING

Da settembre 2014 TheMicam e Mipel puntano sull’anticipo

TheMicam e Mipel hanno deciso di anticipare le date dei propri appuntamenti milanesi a partire da settembre 2014, quando le fiere apriranno i battenti domenica 31 agosto per chiudersi mercoledì 3 settembre: due settimane prima del consueto.

 

Dal 2015 anche l’edizione invernale delle manifestazioni verrà spostata in avanti, in questo caso di una ventina di giorni: da domenica 15 a mercoledì 18 febbraio.

 

Una strategia, quella dell’anticipo sui calendari, che viene riproposta dagli organizzatori di TheMicam (Assocalzaturifici) anche in ambito internazionale: la terza edizione di TheMicam Shanghai avrà luogo infatti dal 26 al 28 marzo 2014, mentre la prima si era svolta dal 9 all’11 aprile 2013. Confermate invece le date più imminenti, sia a Milano (dal 15 al 18 settembre 2013 e dal 2 al 5 marzo 2014), sia in Asia (con TheMicam Shanghai dall’11 al 13 ottobre 2013).

 

“Dopo aver ascoltato a lungo i buyer e le aziende - ha detto Cleto Sagripanti, presidente di TheMicam - abbiamo deciso di anticipare per incontrare le esigenze del mercato e le tempistiche di businesse per valorizzare la manifestazione all’interno del calendario fieristico internazionale”. “Non è solo una questione di date - ha aggiunto -. Si tratta di un profondo rinnovamento della rassegna, già avviato dal recente cambiamento del nome che, oltre a prevedere un’anticipazione del timing per tutto il sistema fieristico di Assocalzaturifici (anche per gli appuntamenti di Shanghai, Mosca e Monaco) si tradurrà in un nuovo format espositivo, al momento in fase di sviluppo, a partire dalla seconda edizione del 2014”.

 

Mipel, la fiera della pelletteria - anch’essa al centro di un sostanziale programma di rilancio, partito con la scorsa edizione di marzo 2013 - ha ritenuto di seguire le orme di TheMicam mentre, almeno per il momento, si perde la contemporaneità, per quanto riguarda la prima edizione dell’anno, con Mido, il salone dell’occhialeria, e Mifur, quello della pellicceria, che continuano a preferire l’inizio di marzo per i loro eventi annuali.

 

 

stats