Tessuti

Parte con ottimi risultati d’affluenza Milano Unica Cina

È cominciato nel migliore dei modi il secondo appuntamento di Milano Unica Cina, questa volta protagonista a Shanghai e inaugurato oggi. La manifestazione ha fatto registrare un’affluenza di circa mille visitatori, quasi la metà di quelli totalizzati dall’edizione di Pechino nei suoi tre giorni, che si è svolta a marzo scorso.

 

Ottimista, ma prudente Silvio Albini, presidente di Milano Unica, che al termine della prima giornata di lavori, ha messo l’accento sul buon feeling registrato tra gli espositori e sull’attenzione riservata dai rappresentanti delle istituzioni sia cinesi, sia italiane all’evento.

 

Albini ha accompagnato tra gli stand del padiglione tricolore, situato all’interno di Intertextile (la più grande fiera del tessile, organizzata da Messe Frankfurt), il console generale italiano Vincenzo De Luca, il presidente degli industriali del settore tessile-abbigliamento cinese(CCPIT TEX) Wang Tian Kai e anche i consolidi Argentina, Portogallo, Svizzera e Repubblica Ceca.

 

Un faccia a faccia tra la stampa cinese e le istituzioni fieristiche ha evidenziato le ragioni del successo del made in Italy nel Far East, in primis il contenuto creativo, seguito dalla possibilità di personalizzare il prodotto e dalla capacità di soddisfare le esigenze dei consumatori.

 

stats