USA

Vola l’export Italia-Usa. E Ice promuove le Pmi presso Nordstrom

Domani e dopo (16 e 17 aprile) Olivia Kim, creative project director di Nordstrom (colosso della distribuzione americana, con 299 department store negli Stati Uniti e in Canada), incontrerà i rappresentanti di 140 piccole e medie imprese del made in Italy a Palazzo delle Stelline a Milano, grazie all’Agenzia Ice. Lo scopo dell’iniziativa è lanciare nuovi brand della Penisola sul mercato a stelle e strisce.

 

Le aziende, che verranno selezionate da Nordstrom per essere “portate” negli ambiti “Pop In” dei grandi magazzini con questa insegna, sono state scelte tra le 700 che hanno aderito al progetto, rispondendo online all’invito fatto dall’Agenzia Ice.

 

Olivia Kim non è una semplice buyer di Nordstrom, ma la persona che ha creato i “Pop In”: spazi presenti all’interno dei punti vendita, pensati a tema e variati ogni 15 giorni, concepiti per introdurre nuove proposte, con la finalità di attrarre un pubblico attento alle tendenze.

 

Olivia è arrivata in Nordstrom dopo aver avuto un ruolo importante in Opening Ceremony, più di dieci anni fa, con Humberto Leon e Carol Lim (attuali designer di Kenzo).

 

L’operazione con Nordstrom, portata avanti dall’Agenzia Ice, dà l’opportunità a realtà italiane di affacciarsi per la prima volta al mercato americano. I settori coinvolti sono l’abbigliamento, gli accessori, gli occhiali, la gioielleria e i complementi d’arredo.

 

«L’iniziativa fa parte di una strategia di lunga visione, iniziata lo scorso anno, che mira a spingere il prodotto made in Italy attraverso i grandi player della distribuzione americana - ha dichiarato Pier Paolo Celeste,direttore della Rete Usa di Ice-. I manufatti italiani meritano questo: i dati gennaio-febbraio 2015 segnano per le esportazioni dall’Italia agli Usa un +10,8%». (nella foto, Pier Paolo Celeste)

 

 

stats