WOMENSWEAR

Emi porta 21 marchi italiani a Fashion Coterie

Da oggi a venerdì 21 settembre al Jacob Javits Convention Center di Manhattan è di scena Fashion Coterie, il salone di Enk International dedicato alle collezioni donna: circa mille linee, suddivise nelle principali sezioni Boutique, Contemporary, Denim e calzature. Anche questa stagione partecipa alla fiera Ente Moda Italia che, grazie al progetto Italian Fashion at Coterie, porta a New York 21 marchi della Penisola (contro i 19 di settembre 2011).

 

Del resto, l’export di made in Italy verso gli Stati Uniti - secondo gli ultimi dati rilevati da Smi-Sistema Moda Italia - sta continuando a registrare segnali positivi: nel periodo gennaio-maggio 2012 c’è stato un incremento delle vendite del 26,9%, indicativo della ripresa dei consumi di moda italiana nel Paese. Fashion Coterie si svolge in contemporanea con la grande fiera della calzatura Sole Commerce e alla scorsa edizione ha ottenuto l’attenzione di circa 18mila operatori specializzati e buyer americani.

 

I brand che aderiscono a Italian Fashion at Coterie, che può contare su una superficie espositiva di circa 250 metri quadrati, sono: Amina Rubinacci (nella foto un capo), Angela Caputi Giuggiù, Cashmerevolution, Diego M Milano, Feyem e Rossopuro (area Contemporary), Artico, Averardo Bessi, Beatrice B., Gimo’s, Laviniaturra, Paola Todesco, Roberto Avolio Milano, Salco, Sfizio, She’s So, Stizzoli e Suprema (area Boutique), Musani Couture (area Evening Dress) e Visconti & Du Reau a Sole Commerce.

 

 

stats