Womenswear

White si fa in tre e lancia il marchio Tortona Fashion District

463 marchi in esposizione (+11% rispetto all'edizione di febbraio 2013), tre location, e 17mila operatori attesi. Sono i numeri del White, di scena in via Tortona a Milano dal 22 al 24 febbraio, presentati dal patron Massimiliano Bizzi e dall'assessore Cristina Tajani.

 

"Si tratta di uno dei saloni più innovativi e anche una ricchezza per la città", ha affermato questa mattina, in conferenza stampa, l'assessore alla Moda di Milano. Ma l'evento dedicato all'abbigliamento e agli accessori donna di ricerca è anche "una sorta di incubator di imprese, accomunate dalla creatività e dal saper fare". "Quasi un'associazione della piccola e media industria", nella definizione di Bizzi, che ha presentato le case history di due giovani brand in forte ascesa, LodenTal e Comeforbreakfast.

 

In questa edizione, che vede un incremento degli espositori esteri (arrivati a superare il 34% del totale), White non si articola solo nei consueti spazi di via Tortona 27 ("regno dell'avanguardia") e 54 (l'ex-Ansaldo, con focus su sportswear e casualwear). Al civico 35, nella nuova sezione chiamata T35, vengono ospitate aziende emergenti meno streetwear, capaci di mixare alta qualità e tradizione.

 

A febbraio si rinnova anche il sito del White e in concomitanza con l'appuntamento sarà rafforzata la comunicazione in Rete, attraverso blogger di fama e noti magazine digitali. Restando in ambito web, anche Tajani ha presentato una nuova iniziativa: un palinsesto degli eventi a Milano (fashion, ma anche design e cultura), consultabile online anche via smartphone e tablet, grazie a un'App ad hoc. In via sperimentale partirà durante la fashion week, per poi essere esteso a un progetto più ampio, internazionale, in vista dell'Expo 2015. "Servirà a migliorare l'esperienza degli operatori in città", ha sottolineato l'assessore.

 

Servirà anche a fare più sistema, come il progetto Tortona Fashion District. "È un marchio per comunicare ciò che succede nell'area, sempre più punto di riferimento per la moda", ha spiegato Bizzi. L'ideatore di White spera di replicare il successo del brand Zona Tortona, ormai noto in tutto il mondo grazie al Salone del Mobile.

 

 

 

 

stats