a fieramilano rho

Lineapelle: espositori quasi a quota 1.300, +3,5% su un anno fa

Sono 1.294 (+3,5% rispetto a settembre 2016 e +7% in rapporto a febbraio) gli espositori alla 93esima edizione di Lineapelle, il salone che dà voce a concerie, accessoristi, componentisti, produttori di tessuti e altri materiali, di scena a Fieramilano Rho dal 4 al 6 ottobre.

 

48 i Paesi rappresentati alla rassegna, che amplia la propria superficie superando i 47.500 metri quadri (+3,5%) e si pone come hub di respiro internazionale per i settori di riferimento, anche grazie alle manifestazioni organizzate oltreconfine: Lineapelle New York (in programma dal 31 gennaio al primo febbraio 2018) e Lineapelle London, di scena il 23 gennaio, cui si aggiungono le presenze all'interno dei principali eventi fieristici di Hong Kong, Tokyo e Guangzhou.

 

Fulcro dell'evento milanese il percorso fra le tendenze dell'inverno 2018/2019, sul filo conduttore della parola Maps. Tre le Aree Trend, nei padiglioni 13, 9 e 22, completate da seminari nelle giornate del 4 e 5 ottobre e da una videoinstallazione, cui ha dato il proprio contributo Milano XL-La festa della creatività italiana.

 

Da non perdere la presentazione, il 5 ottobre, dell'ultima edizione del Rapporto di Sostenibilità della Conceria Italiana, in collaborazione con Zdhc Foundation, che porta alla ribalta un argomento sempre più sentito in tutta la filiera.

 

Già il 4, Unic-Lineapelle, in partnership con l'Accademia di Costume & Moda e Gucci, organizza alle 16 presso il Padiglione 15 Exploring Italian Leather Sustainability: un progetto nato dalla sinergia tra queste tre realtà, che sfocerà in una capsule collection, messa a punto dagli studenti del terzo anno del Diploma Accademico di I Livello in Costume & Moda seguendo un brief del marchio della doppia G. I materiali utilizzati proverranno esclusivamente dalle concerie che aderiscono al manifesto sulla sostenibilità di Unic.

 

Il percorso legato all'iniziativa congiunta di Unic, Accademia di Costume & Moda e Gucci dura un anno, nel corso del quale sono previsti workshop, incontri con professionisti, visite alle aziende associate a Unic e, nel 2018, anche al nuovo centro di eccellenza del brand di casa Kering per la pelletteria e le scarpe.

 

Ma altri temi sono sotto i riflettori: tra questi il design, all'interno del workshop del 4 ottobre con Stefano Paiocchi, lead architect dello Studio Zaha Hadid Architects. Il 6 ottobre si parla invece di tutela legale dei campionari.

 

Oltre alla kermesse fisica, Lineapelle è sempre più impegnata sul fronte digitale, attraverso i propri canali Facebook, Twitter e Instagram, che nei prossimi giorni pubblicheranno video e gallery fotografiche.

 

Sia da Google Play che da App Store è inoltre possibile scaricare una app mobile, che permette di accedere in fiera caricando un e-ticket, visionare il catalogo e organizzare la propria visita.

 

Il portale laconceria.it realizza infine durante Lineapelle un quotidiano digitale con post di aggiornamento, videointerviste e analisi di mercato, diffusi tramite un'edizione speciale delle Daily News e contenuti condivisi sulle sue pagine Facebook e Twitter.

 

stats