a firenze

La Finlandia guest nation di Pitti Uomo

Sarà la Finlandia la protagonista del progetto speciale Guest Nation, promosso da Fondazione Pitti Immagine Discovery in occasione di Pitti Immagine Uomo 93, a Firenze dal 9 al 12 gennaio 2018.

 

Otto brand e designer del Paese scandinavo presenteranno le loro collezioni alla Fortezza da Basso, in un'area speciale delloSpazio Carra al piano inferiore del Padiglione Centrale, oltre che con un evento che si svolgerà in città.

 

Questi i nomi prescelti: Mannisto,Vyner Articles,Nomen Nescio,Saint Vacant,Formal Friday,Ikla Wright x Turo,Maria Korkeila x R-Collection e Rolf Ekroth (nella foto).


 

Si va dai giovani ma già acclamati designer da poco laureatisi alla Aalto University, Rolf Ekrothe Julia Männistö, fondatrice del marchio Mannisto, a realtà più consolidate, come la linea di urban workwear Formal Friday, le calzature Saint Vacant e la linea minimalista Nomen Nescio.

 

La selezione include griffe che in Finlandia (e non solo) sono considerate icone, come Turo e R-Collection, artefici per l’occasione di speciali intese con alcuni creativi emergenti: Turo collaborerà con Ikla Wright, attualmente basato a Londra, mentre R-Collection presenterà una capsule collection assieme all’astro nascente del Finnish style Heikki Salonen. Salonen, già notato da Erdem, Diesel e altri brand di Otb, a Pitti Uomo lancerà la collezione Vyner Articles.


 

«La Finlandia sta diventando uno dei luoghi più dinamici per la creatività nella moda oggi» commenta Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine.


Lapo Cianchi, segretario generale della Fondazione Pitti Discovery e direttore comunicazione ed eventi speciali di Pitti Immagine, fa notare come Guest Nation sia una delle iniziative di punta della Fondazione, «che portiamo avanti da otto anni, permettendoci di fare ricerca nei Paesi emergenti della moda contemporanea».

 

Sulla Finnish wave Cianchi osserva: «Si tratta di una realtàaperta alla sperimentazione e a una feconda contaminazione fra tradizione e modernità».

 

«Questa edizione di Guest Nation dà possibilità alle label finlandesi di essere conosciute su scala globale, sia dal punto di vista dei contatti commerciali, sia come esposizione mediatica. La selezione di collezioni è forte», commenta Miia Koski, ceo di Juni Communication & Production, che con Martta Louekaridi Helsinki New ha ideato il progetto. I direttori creativi sono Tuomas Laitinen e Chris Vidal del magazine SSAW, assieme a Jani Niipola.

 

Partner istituzionali sono il Ministero della Cultura e dell’Educazione della Finlandia, Finpro, Tekes, Finnish Textile and Fashion e l’Ambasciata di Finlandia a Roma.

 

stats