a milano

Nuovo investimento in Cordusio: ad Hines l'ex palazzo Luxottica per 100 milioni

L'ex sede di Luxottica a Milano, all'angolo tra via Orefici e via Cantù (nella foto), passa nelle mani del colosso americano Hines, player attivo nel retail estate. Fonti di mercato parlano di un investimento pari a 100 milioni di euro in una zona, quella di Cordusio, al centro di una profonda metamorfosi.

 

Il palazzo si sviluppa su una superficie di 12mila metri quadri e sarà oggetto di un importante intervento di ristrutturazione, che comporterà ulteriori 10 milioni di euro di spesa.

 

Hines - guidato in Italia da Mario Abbadessa - trasformerà il building in un immobile a utilizzo misto, con destinazione retail ai piani inferiori e uffici a quelli superiori.

 

Non si tratta dell'unico investimento portato avanti dal gruppo Usa in prossimità di piazza Cordusio: Hines in zona possiede anche edifici in via Dante (ex Sorgente, dove sembrava dovesse arrivare la catena giapponese Uniqlo), nella stessa piazza e in via Broletto.

 

Un'operazione che conferma l'interesse della realtà a stelle e strisce verso il nostro Paese: negli ultimi 15 mesi Hines ha investito in immobili storici, tra Milano e Firenze, per un valore complessivo pari a 800 milioni di euro.

 

Piazza Cordusio e le vie limitrofe si preparano dunque a cambiare faccia, da cuore nevralgico della finanza ad area (forse anche pedonale) dedicata allo shopping e all'entertainment, con negozi, bar e ristoranti.

 

Dopo il trasloco di Luxottica nelle adiacenze di piazzale Cadorna, è atteso l'arrivo della catena americana di caffetterie Starbucks, che andrà a occupare l'ex Palazzo delle Poste, ora di proprietà di Blackstone.

 

Entro il 2018, inoltre, l'edificio delle Generali dovrebbe svuotarsi, perché i dipendenti verranno trasferiti nello «Storto» di CityLife, per lasciare il posto a un mall commerciale e a possibili hotel.

 

Anche Palazzo Broggi (ex Unicredit) non sarà più lo stesso. L'immobile, rilevato dalla cinese Fosun per una cifra di 345 milioni, verrà convertito in un mega mall e un hotel di lusso Hilton con il marchio Waldorf Astoria, il primo in Italia.

 

stats