a mosca

Cpm cerca di cogliere le opportunità da un mercato che rialza la testa

Grandi aspettative per la 28esima edizione di Cpm - Collection Première Moscow, il più importante salone della moda in Russia e nell’Europa dell’Est, che apre i battenti oggi, 20 febbraio, al Krasnaja Presnja Expocentr di Mosca. I dati di Sistema Moda Italia sul nostro export verso la Russia indicano da gennaio a ottobre 2016 incrementi del 21% in quantità e del 4,3% in valore.

 

Alla rassegna Ente Moda Italia porta 134 marchi dalla Penisola (+44% rispetto alla sessione di settembre che, per la verità, si rivela sempre più “debole” per via della stagionalità), distribuiti nelle aree speciali “Italian Fashion” delle sezioni Cpm, Cpm Kids e Cpm - Mode Lingerie and Swim Moscow.

 

Un progetto di promozione, realizzato da Ente Moda Italia assieme a Sistema Moda Italia, con il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico e la collaborazione della sede Ice di Mosca, porterà all’incoming di nutrite delegazioni di buyer provenienti dalle regioni più interessanti dell’area. Per loro e per tutti i vip buyer russi sarà disponibile in fiera una speciale Italian Fashion Lounge.

 

«Siamo sempre più convinti di quanto il mercato russo sia importante per le nostre aziende e per il made in Italy - afferma alla vigilia dell’appuntamento Claudio Marenzi, presidente di Ente Moda Italia -. Gli indicatori macroeconomici fanno ben sperare: c’è un clima di rinnovata fiducia verso una ripresa, sia in relazione all’andamento dei costi delle materie prime, sia per gli sviluppi geopolitici in corso».

 

I dati di Sistema Moda Italia sull’export verso la Russia già danno conferme della mutata situazione: da gennaio a ottobre 2016 si è assistito a incrementi del 21% in quantità e del 4,3% in termini di valore economico.

 

«Abbiamo aspettative importanti verso questa edizione di Cpm - aggiunge Alberto Scaccioni, amministratore delegato di Ente Moda Italia - che rimane la piattaforma di riferimento per la promozione d’immagine e commerciale della moda italiana nell’area».

 

Complessivamente Cpm coinvolge circa mille marchi da una trentina di Paesi, in scena su una superficie espositiva lorda di oltre 45mila metri quadri, e oltre 20mila visitatori professionali da tutta l’Europa dell’Est.

 

 

stats