a mosca

Obuv’ Mir Koži: la fiera dei grandi numeri

È in corso a Mosca fino al 18 ottobre Obuv’ Mir Koži, la kermesse organizzata da Assocalzaturifici e BolognaFiere, dedicata alle calzature. A questa edizione partecipano 245 aziende, con una superficie espositiva di 5.800 metri quadrati all’interno dei padiglioni di Expocentr.

 

La fiera garantisce visibilità anche sui mercati della Bielorussia, dell’Ucraina e dei Paesi dell’Asia centrale.

 

Nei primi sei mesi del 2013 l’export calzaturiero rivolto al mercato russo ha raggiunto quota 4,3 milioni di paia (+17,5% rispetto al primo semestre 2012), per un totale generato pari a 320 milioni di euro (+13,7%). La Russia è il quinto mercato in valore e l’ottavo per volume per quanto concerne la graduatoria di destinazione estera delle scarpe made in Italy.

 

Sono i modelli in pelle a essere più apprezzati nell’ex Unione Sovietica: tra gennaio e giugno 2013 sono stati raggiunti i 3,7 milioni di paia, pari a 303 milioni di euro (+13,2%), con un prezzo medio di oltre 80 euro.

 

Come di consueto sono in calendario eventi e iniziative collaterali organizzati in collaborazione con l’ICE, e verrà anche realizzata una campagna immagine a sostegno del comparto, visibile sui canali satellitari del fashion system russo.

 

“In tutta l’area C.S.I. siamo riusciti a fare passi da giganti, grazie all’impegno costante dell’Associazione e agli sforzi produttivi delle aziende” ha affermato Cleto Sagripanti,presidente Assocalzaturifici.

 

I prossimi appuntamenti dell’ente per il 2013 saranno in Kazakistan dal 29 al 31 ottobre, in Ucraina dal 3 al 4 novembre e in Turchia dal 7 al 9 novembre. Invece il 2014 si aprirà con la partecipazione a Consumexpo, in programma a Mosca dal 20 al 23 gennaio.

 

stats