childrenswear

Poker di new entry per Sicilia Uno: «Le agenzie fondamentali per il business sul territorio»

C’era grande attesa, per gli addetti ai lavori, riguardo al ritorno di Pitti Bimbo in formato indipendente, slegato dal menswear come ante pandemia.

Al salone specializzato nell’abbigliamento infantile, di scena fino a oggi in Fortezza da Basso, hanno fatto capolino le novità SS 2023, tra cui quelle dello studio di rappresentanze Sicilia Uno, attiva sul territorio da oltre 40 anni e tornata al salone fiorentino forte di numerose novità.

Nella scuderia dello studio di rappresentanze ha fatto infatti il proprio ingresso Missoni Junior, reduce dall’accordo di licenza siglato con il gruppo Simonetta.

«È una delle nostre new entry più importanti», racconta Anna Beritelli, alla guida della showroom, parlando della linea prodotta e distribuita dal gruppo di Iesi.

In precedenza il childrenswear della maison era gestito internamente dalla griffe e, grazie a questa intesa, amplia gli orizzonti con una collezione completa. 

L’offerta, che si rivolge a bambine e bambini dai 4 ai 14 anni, è completata della capsule di gift box nursery da 3 a 12 mesi e sarà distribuita in selezionati punti vendita multibrand e nei department store di tutto il mondo. 

Altro nome che entra a far parte dell'assortimento di Sicilia Uno sono tre marchi del gruppo GimelJust CavalliScervino e La Martina, che si vanno ad aggiungere ai recenti ingressi di Petit Bateau e Imperial

«Si tratta di un riconoscimento molto importante per noi – commenta l’imprenditrice - perché attesta come, soprattutto nel post Covid, le aziende stiano rivalutando il ruolo delle agenzie e la loro capacità gestionale del cliente sul territorio». 

Fondamentale sono il coraggio di evolversi e dialogare con le novità del mercato: «La showroom di Palermo - aggiunge - è in continua evoluzione. Gli spazi sono soggetti a un soft restyling quasi continuo». 


A cura della redazione
stats