A Sharay e Repainted Beachwear i Prize Awards

Swim, beach & resortwear: oltre 2mila presenze alla prima edizione di Mediterranea

Bilancio positivo per la prima edizione di Mediterranea, collettiva B2B dedicata al settore di swim, beach & resortwear con il patrocinio di Csm-Camera Showroom Milano e di Yes Milano, che durante la quattro giorni (dall’1 al 4 luglio) ha registrato oltre 2mila presenze.

Un evento che ha riunito in via Friuli 26 le collezioni per la primavera-estate 2022 di brand come Oseree, Fisico, Amorissimo, Clara Aestas, Repainted Beachwear, Sharay e Kristina Ti, e che ha chiamato a raccolta buyer di specialty store, department store, concept store, web retailer, operatori e stampa selezionati.

Come spiega una nota, i contenuti di Mediterranea sono il risultato di una proposta ragionata e orientata, frutto dell’esperienza di Studio Zeta e Studio 360, che hanno colto la necessità di un evento swim-beach-resortwear di nicchia e di riferimento a Milano, dove mancava un salone dedicato a questa tipologia di prodotto.

Durante il cocktail party del 2 luglio sono stati anche consegnati i Mediterranea Prize Awards a due dei brand presenti nella collettiva.

La giuria, composta da giornalisti e buyer tra cui Charlotte Vellahead, buying de La Rinascente Milano e Roma, e Massimiliano Nardiello, head buying di Antonia Milano e Macao, ha consegnato il primo premio dedicato alla creatività a Sharay.

Il secondo premio dedicato alla sostenibilità è andato a Repainted Beachwear, per la speciale Lycra usata nella propria collezione, la cui fibra è un riciclato di plastiche usate.

a.t.
stats