acquisizioni

Carlyle vince la gara per Golden Goose

Golden Goose Deluxe Brand passa di mano. A spuntarla è stato Carlyle, il fondo di private equity di Marco De Benedetti, in corsa per il marchio veneto insieme ad altri concorrenti, tra cui General Atlantic e Permira. Il valore dell'operazione non è stato reso noto, ma negli ambienti finanziari si parla di una valutazione della società intorno ai 400 milioni di euro.

 

Carlyle ha raggiunto ieri (2 febbraio) l'accordo per rilevare il 100% del brand di abbigliamento e calzature, attualmente controllato da Ergon Capital Partners II, partecipato da Zignago Holding (famiglia Marzotto), dai fondatori della società Alessandro Gallo e Francesca Rinaldo e dal management. Il closing è previsto entro la fine di marzo.

 

Il fondo di Marco De Benedetti, che ha già investito su nomi della moda e del retail come Moncler, TwinSet Simona Barbieri e Hunkemoller, rappresenta per Golden Goose il terzo cambio della guardia nell'azionariato: il 75% della società fu rilevata nel 2013 da Dgpa, con le restanti quote in mano ai fondatori, mentre nel 2015 è stata venduta a Ergon, che fa capo alla holding belga Groupe Bruxelles Lambert.

 

Guidato dalla ceo Roberta Benaglia, Golden Goose Deluxe Brand negli anni ha bruciato le tappe, con un'escalation nel giro d'affari: dai 21 milioni di euro nel 2012 ai 76 nel 2015, fino agli oltre 100 nel 2016 (+29,5%) e ai 140 previsti per il 2017, con un network distributivo di oltre 700 negozi multibrand e otto flagship store.

 

Un exploit che ha ingolosito non solo Carlyle, ma anche altri pretendenti: oltre a Permira e General Atlantic, manifestazioni di interesse verso Golden Goose sono state espresse anche da Lvmh, Coach e Mayhoola.

 

Ora gli obiettivi di Carlyle si concentrano sulla crescita internazionale del nuovo marchio in portafoglio, come ha sottolineato Marco De Benedetti, managing director e co-head di Carlyle Europe Partners: «Intendiamo supportare Golden Goose Deluxe Brand nel suo sviluppo, in particolare negli Stati Uniti e in Asia - ha dichiarato - puntando soprattutto a un'accelerazione della presenza retail a livello mondiale e online». (nella foto, l'evento di Golden Goose a Pitti Uomo).

 

stats