Al via una special collection per le trasferte della squadra

Bianchi e Nardi diventa sponsor ufficiale della Fiorentina e rilancia sul retail

Nonostante la difficile congiuntura legata alla pandemia, il 2021 si apre con nuovi progetti al via per Bianchi e Nardi 1946.

Il brand toscano di pelletteria, 74 anni di storia alle spalle e guidato oggi dalla terza generazione delle due famiglie fondatrici, è infatti diventato official supplier dell’Acf Fiorentina, consolidando ulteriormente il legame del Club con il territorio.

La special collection Bianchi e Nardi 1946 for Fiorentina, come spiega un portavoce dell’azienda, nasce con la volontà di unire due realtà locali che rappresentano, oltre a un patrimonio culturale legato alla tradizione, anche un’importante risorsa economica e produttiva fondamentale per il territorio toscano.

Nove i modelli che saranno utilizzati dai giocatori e dallo staff tecnico in occasione dei viaggi della squadra viola. Il fil rouge che li accomuna è la losanga dell’Acf Fiorentina. Disegnata da borchie su trolley, backpack e beauty case, il motivo è stato stampato a caldo sugli altri complementi.

L’intera collezione, che verrà presentata anche senza la losanga Fiorentina, offrirà inoltre la possibilità di essere personalizzata con le proprie iniziali, portando avanti un desiderio di artigianalità custom made che da sempre caratterizza la maison.

La special collection è disponibile presso le boutique Bianchi e Nardi 1946 e online su fiorentina.bianchienardi1946.com.

Oltre all’accordo con Acf Fiorentina, Bianchi e Nardi guarda avanti rilanciando sul retail: a Firenze è stata appena inaugurata una nuova boutique all’interno del Four Seasons, con uno spazio di 30 metri quadri sviluppati secondo il concept utilizzato per il flagship store del capoluogo toscano e per l’atelier di Milano in Via S. Andrea 5.

Al via anche il deal con un partner statunitense per l’apertura di un monomarca in franchising a New York e un pop up shop a Saint Barth nella seconda metà del 2021.

Il mercato territorio statunitense, in particolare, sarà al centro di nuovi investimenti retail a partire dal 2023.

a.t.
stats