ALLA FABBRICA DEL VAPORE FINO AL 28 NOVEMBRE

Textile Evolution: in mostra il made in Italy 4.0, green e high-tech

Si intitola Textile Evolution-Made in Italy 4.0 la mostra protagonista alla Fabbrica del Vapore di Milano da oggi (16 novembre) fino a mercoledì 28: un'esposizione dedicata ai prodotti realizzati dai migliori talenti che operano sia nella trasformazione dei prodotti intermedi che di quelli finali, dall'abbigliamento ai tessuti protettivi di ultima generazione, passando per le applicazioni nel settore industriale, dell’edilizia e dei trasporti, accomunati dallo stesso fil rouge di sostenibilità e alto contenuto tecnologico.

Promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico, da Ice, TexClubTec-Associazione Italiana Tessili Tecnici ed Innovativi, Smi e Acimit-Associazione Costruttori Italiani di Macchinario per l’Industria Tessile e patrocinata dal Comune di Milano, Textile Evolution - Made in Italy 4.0 mette in scena 150 prodotti divisi in otto aree, nelle quali sono presentati prodotti finiti e intermedi, realizzati a partire da fibre, filati, tessuti e non tessuti, che per le loro qualità intrinseche di innovazione e performance rappresentano la crème italiana del settore.

Protagoniste aziende come Artemide, Arena, Diadora, Colmar, Nordica, Tecnica Group e Tiziano Guardini, per citarne alcune.

Tra le altre, Fulgar, specializzata nella produzione di filati man made, ha portato i filati innovativi ed ecosostenibili Evo, un filato ricavato dall’olio di ricino, e Q-Nova, una fibra ottenuta esclusivamente da materie prime rigenerate attraverso un processo meccanico che non prevede l’utilizzo di materiali chimici. Riflettori accesi anche su Luminescente, tecnologia sperimentale che permette di realizzare capi di abbigliamento e accessori visibili anche al buio, grazie a minerali naturali incorporati in un filato poliammidico 6.6 in grado di immagazzinare la luce ed emettere una fluorescenza in condizioni di totale o parziale oscurità.

Alla mostra partecipa anche Eurojersey - azienda leader nel settore dei tessuti tecnici indemagliabili con i suoi tessuti Sensitive Fabrics, scelti dai principali marchi del settore sport, abbigliamento, intimo e costumi da bagno -, presente con diverse proposte, tra cui le scarpe Vibram Furoshiki The Wrapping Sole, vincitrici del Compasso d'Oro 2018 (nella foto).

Da anni in prima linea per quanto riguarda innovazione e sostenibilità, l'azienda ha annunciato importanti novità per il 2019: «Stiamo lavorando per arrivare a certificare il nostro prodotto per quanto riguarda l'impatto ambientale - ha detto a fashionmagazine.it Andrea Crespi, ai vertici di Eurojersey -. Questo significa che saremo la prima azienda tessile a dichiarare il costo per l'ambiente nella produzione del nostro tessuto. Ancora una volta la nostra mission non è solo raccontare cosa facciamo, ma anche come lo facciamo. In futuro la domanda non sarà solo "Sei sostenibile?", ma soprattutto "Quanto è costato all'ambiente il capo che produci?"».

a.t.
stats