alleanze

Alibaba alla conquista dell'offline: patto con Bailian

Nell'ottica della sua «new retail strategy», che ruota intorno all'integrazione sinergica tra fisico e digitale, il gigante cinese delle vendite online Alibaba ha messo a segno un'altra partnership nel segmento brick-and-mortar, siglando una collaborazione con il retailer Bailian.

 

Come riporta wwd.com, in base all'alleanza siglata tra Alibaba e il gruppo di Shanghai, titolare di oltre 4.700 punti vendita nella Repubblica Popolare, le due realtà avranno modo di cooperare su diversi fronti, dalla progettazione dei negozi alla customer relationship, dagli investimenti in ricerca e sviluppo (in primis sull'uso intelligente dei big data) ai pagamenti online, al fine di implementare l'efficienza e il flusso di clienti.

 

«La nostra partnership è una tappa importante nell'evoluzione del retail cinese, dove la distinzione tra fisico e virtuale sta diventando obsoleta» ha commentato Daniel Zhang, ceo di Alibaba, protagonista negli ultimi mesi di altre due operazioni che vanno in questa direzione.

 

Nel novembre scorso il colosso asiatico dell'online ha infatti rilevato una quota di minoranza della catena low cost Sanjiang Shopping Club, mentre a gennaio ha lanciato un'offerta di 2,6 miliardi di dollari per il controllo di Intime Retail Group, operatore cinese che in madrepatria ha all'attivo 29 department store e 17 shopping mall (nella foto, Jack Ma, fondatore di Alibaba Group).

 

stats