anteprime

Super: inizia il new deal, all'insegna della «ricerca senza compromessi»

Super volta pagina e riparte da una nuova sede, The Mall in piazza Lina Bo Bardi. L'edizione in programma dal 24 al 26 settembre porta alla ribalta 142 espositori, di cui la metà dall'estero, in un layout completamente rinnovato e con un format tutto da scoprire.

 

La rassegna si sviluppa su una superficie di circa 4.200 metri quadri, in un'ambientazione progettata da Andrea Caputo: una sorta di "abaco" moderno, dove si alternano piante, fiori ed elementi naturali, in un caos controllato di forte impatto.

 

La location in Porta Nuova-Varesine (che come precisa l'a.d. dell'ente organizzatore Pitti Immagine, Raffaello Napoleone, è frutto di un'intesa strategica tra la realtà fiorentina e Camera Moda) è volta a valorizzare collezioni ancora più selezionate che in passato, in un'ottica di upgrading.

 

«Per questa ottava edizione di Super puntiamo a una ricerca senza compromessi - sintetizza Agostino Poletto, vice direttore generale di Pitti Immagine - attraverso una proposta moda dedicata ai buyer internazionali più esigenti e collezioni in grado di intercettare le istanze del womenswear del futuro». Equilibrata la suddivisione tra abbigliamento e accessori, ognuno al 50% dell'offerta.

 

Numerosi gli highlight. A Super Talents-New Countries To Watch (un progetto in collaborazione con Sara Maino di Vogue Italia e Vogue Talents) i riflettori sono accesi sui creativi più interessanti al di fuori delle solite rotte, mentre a More Dash-Eye On The East il focus è sull'Est Europa, in sinergia con la showroom e PR agency More Dash di Daria Shapovalova, fondatrice e direttrice creativa della kermesse Mercedes-Benz Kiev Fashion Days.

 

Una speciale installazione, curata da Joanna Tan, è dedicata alla fashion designer Rossella Jardini e alla sua collezione primavera-estate 2017, che si sviluppa sul filo di un'ispirazione etno-chic. Gentucca Bini presenta invece una sua interpretazione del tema dell'uniforme, The Charm Of Uniform.

 

Kartell è tra i protagonisti, con le proposte Kartell à la Mode di cui fa parte la capsule con Paula Cademartori e con nuovi sviluppi della partnership con N° 21.

 

Attesi compratori al top da tutto il mondo e, in particolare, da mercati come Giappone, Russia, Francia, Gran Bretagna, Spagna, Grecia e Kazakistan, selezionati da Pitti Immagine. Ospite speciale anche la Camera Italiana dei Buyer.

 

A complemento del salone "fisico", le iniziative digitali: Super Editorials, format di interviste video a personaggi di spicco, e Super Stylist, un servizio fotografico sui brand in scena a Super, che si avvale stavolta di Lucio Colapietro come guest stylist (nella foto, un modello di Anouki, scelto per la sezione More Dash-Eye On The East).

 

stats