APERTE LE ISCRIZIONI

L'International Woolmark Prize scalda i motori per l'edizione 2020

Sono aperte le iscrizioni per una nuova puntata dell’International Woolmark Prize, premio che fa capo a The Woolmark Company, autorità globale della lana Merino e che tra i vincitori ha visto nel secolo scorso due giovanissimi Karl Lagerfeld e Yves Saint Laurent, saliti entrambi sul podio nel 1954 a soli 21 e 18 anni rispettivamente.

Destinato ai designer di ogni nazionalità, presenti sul mercato da non meno di tre anni e non più di otto, il contest si focalizza sull'uso innovativo dei tessuti e filati in lana: la giuria del Woolmark Prize Advisory Council seleziona dieci finalisti, che nel caso dell'edizione 2020 saranno annunciati a metà 2019.

A tutti i finalisti spetterà un contributo finanziario di 70mila dollari australiani per sviluppare una capsule collection in lana Merino, usufruendo inoltre della supply chain e del mentoring da parte di esperti di moda, sostenibilità e business leader.

La finale globale si svolgerà all'inizio dell'anno prossimo, quando verranno decretati i vincitori delle categorie Menswear e Womenswear, che si accaparreranno 200mila dollari australiani ciascuno, oltre alla distribuzione della collezione attraverso la rete internazionale di retail partner di The Woolmark Company.

Per il terzo anno consecutivo salirà sul podio anche chi avrà presentato l'approccio più innovativo e/o sostenibile alla produzione, ai materiali, al design tessile o di prodotto, che grazie all'Innovation Award riceverà un contributo di 100mila dollari australiani (nella foto, Edward Crutchley e i coniugi Colovos, vincitori dell'edizione 2019 dell'International Woolmark Prize).

a.b.
stats