bilanci

Fedon chiude il 2014 a 62,6 milioni di euro e debutta nell'eyewear

Giorgio Fedon & Figli, gruppo veneto attivo nella produzione e commercializzazione di porta-occhiali, accessori per il settore ottico e nella pelletteria, dallo scorso dicembre quotato all'Aim di Milano, ha archiviato il 2014 con un fatturato di 62,6 milioni (+3,6%). Al via la prima collezione di sunglasses.

 

L'ebitda è risultato pari a 4,076 milioni, mentre il risultato netto si è attestato a 1,2 milioni, il 2,03% del turnover.

 

«Il 2014 è stato un anno importante - spiega Callisto Fedon, presidente del gruppo. La quotazione, avvenuta senza collocamento, risponde alla necessità del gruppo di sviluppare le proprie attività nei prossimi anni seguendo diverse direttrici di sviluppo. Tra queste assume particolare importanza il programma di espansione della rete di negozi monomarca negli aeroporti e nei grandi centri commerciali, che oggi conta i punti vendita diretti di Vallesella di Cadore, Pieve d’Alpago, Venezia Marco Polo, Roma Fiumicino Terminal 1 e Terminal 2, Milano Malpensa, Desenzano del Garda, Venezia City in Calle Larga, Hong Kong e Shanghai e i corner e shop in shop di Milano Rinascente, Olbia aeroporto, Belgrado e di due grandi department store, in Cina, rispettivamente a Nanchino e a X’Ian».

 

«Tale processo, che richiederà alcuni anni - conclude - ha come obiettivo primario un consolidamento del marchio Fedon in Europa e, in particolare, in Italia».

 

Tra le news dell'azienda bellunese anche il debutto nel segmento eyewear con la prima collezione di occhiali da sole. Disponibili in versione uomo e donna, sono in vendita in esclusiva nei negozi Fedon.

stats