bilanci

TheOneMilano chiude con oltre il 60% di buyer stranieri

TheOneMilano chiude la terza edizione con 10.980 visitatori, in linea con l'appuntamento di un anno fa (11.154 presenze) e fa incetta di buyer esteri: il 60% del totale. In pole position la Cina, con una compagine di oltre 1.200 compratori.

 

Con una visual identity d'impatto, a cura di Kitchen Stories, un comitato consultivo composto da esperti con competenze trasversali e Muriel Piaser (ex direttore del salone Prêt-à-Porter Paris) in veste di global fashion developer, TheOneMilano ha portato a Fieramilanocity 269 espositori, di cui quasi il 45% esteri, per un totale di 342 brand.

 

«Abbiamo chiuso un’edizione positiva - dichiara il presidente di TheOneMilano, Norberto Albertalli -. La manifestazione è vitale e il grande fermento nelle giornate ci fa ben sperare anche se il mercato italiano, purtroppo, non registra ancora segnali di ripresa. L’ottima affluenza dei buyer esteri, pari a 7.038 presenze,  ha dato linfa al settore, sostenendo soprattutto le aziende italiane, che lavorano per esportare».

 

Ancora una volta importante il sostegno di Ice, che ha supportato la manifestazione selezionando e profilando una serie di buyer da mercati strategici, che si sono rivelati importanti compratori.

 

Le migliori performance, in termini di presenze, arrivano dai Paesi extraeuropei,  Cina in primis, che con i suoi 1.211 buyer dimostra di essere un mercato in espansione particolarmente attento ai prodotti di qualità. A seguire la Russia e l’Ucraina.

 

Sul fronte europeo le nazioni più ricettive sono state Grecia, Spagna e Francia.

 

Chiusa questa edizione, gli organizzatori pensano già alla prossima: TheOneMilano rinnova l'appuntamentodal 21 al 24 settembre 2018, sempre a Fieramilanocity, in concomitanza con la Milano Fashion Week (nella foto, un'immagine della "Italian Fashion Night", alla Fashion Hall di via Burigozzo: un evento realizzato da TheOneMilano con l'Associazione Italiana Pellicceria, in concomitanza con la manifestazione).

 

 

stats