bilanci

White: i visitatori crescono del 20%

L'edizione di giugno di White Women's Precollections + Menswear chiude i battenti conoltre 6mila visitatori, registrando un +20% di buyer esteri e un +13% di compratori italiani. Il Far East si conferma tra i mercati più ricettivi, con in pole position Giappone (+18%) e Cina (+15%).

 

Grazie alla collaborazione con Ice (l'agenzia per la Promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane) e ai diversi progetti come Time Award e Revolver si è registrato un aumento totale dei compratori dagli Stati Uniti (+13%) e dalla Russia (+26%).

 

«La strategia di White, grazie al costante lavoro con le istituzioni, il sistema Milano e l'Ice - dichiara Massimiliano Bizzi, presidente di White - sta mostrando i primi risultati con una presenza estera di qualità, che apprezza la formula delle precollezioni donna, insieme a una selezione del menswear di ricerca. Sono molto entusiasta di constatare che il Tortona Fashion District è oggi il punto di riferimento per i buyer durante la fashion week, grazie anche alla presenza di Camera Moda e della Camera Italiana Buyer Moda, che ha inaugurato in via Tortona 27 la sua sede».

 

Si conferma lo sviluppo delle pre-collezioni donna con la crescita dello spazio "Only Woman" con una special area come quella dedicata a Vivetta, che ha presentato la sua resort collection con una performance all’interno del giardino del Superstudio Più.

 

Tra le novità di questa edizione, la nuova collaborazione con la fiera Revolver di Copenhagen, che ha portato a White 12 brand tra cui Wood Wood, Uniform For The Dedicated, Henrik Vibskov, Sandqvist e Soulland (special guest di uno show on the street in collaborazione con lo store Inner di Claudio Antonioli).

stats