Cambiamenti anche nell'edizione di febbraio

Première Vision: dal 2021 date anticipate a luglio

Première Vision, la rassegna dedicata all'universo dei tessuti, degli accessori tessili, della pelle e del design tessile rivede le tempistiche: dal 2021 anticiperà l'appuntamento invernale di una settimana, mentre per l'edizione estiva si sposterà dalla metà di settembre a inizio luglio. In attesa del new deal, il salone apre i battenti a Parigi domani, 11 febbraio, con le nuove proposte per la Spring-Summer 2021. 

 

L'emergenza coronavirus incide sui numeri dell'edizione allo start, che si concluderà il 13 febbraio. Inizialmente gli organizzatori avevano previsto la presenza di 1.755 espositori, in lieve calo rispetto al 1.782 del febbraio 2019, con circa 150 new entry, per un totale di 48 Paesi rappresentati e cinque hall. Ma gli scenari sono cambiati negli ultimi giorni.

 

Alcuni espositori cinesi saranno presenti tramite i loro agenti europei, mentre altri non parteciperanno. Per questo sono stati ottimizzati gli spazi espositivi, con l'area Première Vision Overseas, inizialmente posizionata nella Hall 2, che si sposta nella Hall 6.

 

Per quanto riguarda le nuove tempistiche, nel 2021 la manifestazione si svolgerà dal 2 al 4 febbraio e dal 6 all'8 luglio. La decisione di giocare di anticipo è il risultato di un sondaggio dell'Institut Français de la Mode svolto presso 1.765 operatori francesi, italiani, tedeschi, britannici e spagnoli. Che in maggioranza hanno votato a favore.

 

Nel valzer dei calendari, la rassegna Blossom Première Vision, dedicata alla precollezioni delle griffe luxury di lusso e dei brand premium, in programma all'inizio di luglio, diventerà un nuovo evento in calendario nella seconda settimana di settembre, periodo presidiato attualmente da Première Vision Paris. Resta invariata, almeno per ora, l'edizione di dicembre.

 

In seguito alle nuove tempistiche, Première Vision si svolgerà una settimana dopo Pitti Filati, on schedule agli inizi di luglio. Il salone parigino, inoltre, andrà a sovrapporsi con Milano Unica, sia a febbraio sia a luglio, ma sarà un fatto transitorio, visto che, come annunciato dagli organizzatori, nel 2022 la rassegna milanese si terrà più tardi, ossia dal 12 al 14 luglio.

 

Sempre dal prossimo anno, Première Vision Paris si svolgerà prima di Munich Fabric Start, che ora lo precede (si tiene all'inizio di settembre) e si allontanerà dalle kermesse cinesi del tessile e dell'abbigliamento, Intertextile e Chic, che nel 2018 hanno deciso di migrare da ottobre a fine settembre.

c.me.
stats