Con la consulenza di Cushman & Wakefield

Un deal da 50 milioni: il palazzo fiorentino di Zara cambia padrone

I clienti di Zara possono dormire sonni tranquilli: il loro marchio fast fashion preferito resta in via Calimana a Firenze, poco distante dal Duomo e da piazza della Signoria, anche se da luglio il padrone dell’immobile è cambiato.

Tutto merito di un deal da 50 milioni finalizzato da Cushman & Wakefield, che ha agito come advisor per una primaria società di property management italiana.

L’edificio storico, sviluppato su sei piani fuori terra e con una superficie di circa 3mila metri quadri, si confermerà un flagship iconico per Zara, che recentemente è stato proprio oggetto di un light refurbishment, confermando l’interesse del brand a rafforzare la sua presenza in questo indirizzo dell’high street fiorentino.

«Questa è la seconda importante transazione high street realizzata nel capoluogo toscano negli scorsi mesi - ha commentato Eleonora Galloni, responsabile del Dipartimento capital markets high street retail di Cushman & Wakefield Italia -. Le vie commerciali di questa piazza recentemente sono state teatro di altre due operazioni di rilievo, che confermano l’interesse degli investitori per il settore retail in città».

 

c.bo.
stats