Con l’operazione GrandVision

EssilorLuxottica: possibile cessione di 350 negozi di ottica

EssilorLuxottica, il colosso nato dalla fusione fra la francese Essilor e l’italiana Luxottica, starebbe valutando la vendita di 350 negozi GrandVision che, prima della pandemia, generavano circa 160 milioni di euro l’anno di ricavi.

Secondo Bloomberg le chiusure riguarderebbero store in Italia, Paesi Bassi e Belgio e sarebbero legate all’acquisto di GrandVision NV e a esigenze antitrust.  

Il gruppo quotato a Parigi, come riporta l’agenzia, avrebbe arruolato Mediobanca e Lazard come consulenti finanziari, per avviare discussioni informali con potenziali acquirenti.

In marzo EssilorLuxottica ha ricevuto il via libera da parte della Commissione europea a rilevare la catena GrandVision, dopo un esame approfondito dell’operazione da 7,2 miliardi di euro. L’autorizzazione è stata accordata su riserva, a patto cioè che EssilorLuxottica ceda una serie di negozi di ottica in Europa.

e.f.
stats