DALL'11 AL 14 GIUGNO

Pitti Uomo: in Fortezza scendono in campo 1.220 marchi

Cancelli pronti a riaprire, in Fortezza a Firenze, per la 96esima edizione di Pitti Uomo, che da domani al 14 giugno alza il sipario sulle nuove collezioni di abbigliamento e accessori per la primavera-estate 2020.

Come di consueto, l’offerta è vastissima, frastagliata, densa di contenuti e di eventi, in quel mix di moda, entertainment, cultura e mondanità che rende il salone un think tank in ebollizione.

Il palinsesto è di grande richiamo, non solo per i circa 1.220 marchi, di cui 549 esteri (45%), che si apprestano ad animare con le loro creazioni gli stand della Fortezza, ma anche per la levatura degli ospiti, italiani e internazionali, pronti a planare sulle rive dell’Arno.

In primis il guest designer Givenchy, che ha scelto la piattaforma fiorentina per svelare agli addetti ai lavori (mercoledì 12 alle 19.30) i suoi nuovi progetti nel segmento del menswear, firmati dalla direttrice creativa Claire Waight Keller. Ma anche Ferragamo, protagonista domani alle 19.30 dell’evento Florence Calling in piazza della Signoria (per la prima volta teatro di una sfilata), dove il gruppo fiorentino ha appena restaurato la fontana del Nettuno con un investimento di 1,5 milioni.

Nella rosa degli special guest spicca Sterling Ruby, poliedrico artista americano che si muove tra pittura, ceramica, collage, video, fotografia, tessuti artwork, scultura e installazioni, che svela la prima collezione del suo brand S.R. Studio. La. Ca. attraverso un happening speciale alle Pagliere giovedì 13 alle 18.

A Pitti si festeggia anche un compleanno: le prime dieci candeline di Msgm, il brand fondato nel 2009 da Massimo Giorgetti, che celebra l’anniversario con un fashion show al Nelson Mandela Forum giovedì 13 alle 10.

Prima volta nel menswear invece per lo stilista siciliano Marco De Vincenzo, Pitti Italics Special Event di questa edizione, on stage con uno show al Tepidarium del Roster del Giardino dell’Orticultura mercoledì 12 alle 10.

A corollario dei marchi riuniti in Fortezza - di cui 230 tra nuovi nomi e rientri - sono numerosissimi gli appuntamenti speciali, gli esordi e le anteprime esclusive di questa edizione estiva, tra cui il debutto a Pitti Uomo di Armani Exchange (Area Monumentale, Terrazza Sala della Scherma) e la prima volta del brand Karl Lagerfeld, con una performance live dello street artist londinese Endless per ricordare il visionario stilista di origini tedesche, scomparso lo scorso febbraio.

Prima sfilata ufficiale, inoltre, per CR di Carine Roitfeld, che in occasione del 90esimo anniversario di LuisaViaRoma collabora con Andrea Panconesi, mettendo in scena un fashion show e una performance di Lenny Kravitz, giovedì 13 dalle 19.30.

a.t.
stats