Da domani in Fortezza da Basso

Il laboratorio interdisciplinare di Spazio Creativo torna a Firenze

Spazio Creativo – evento organizzato da Tonilab 25, storica conceria di pelli al vegetale - è pronto ad aprire i battenti della sua terza edizione.

«L’idea è di dare vita a una moderna bottega rinascimentale - spiega Marco Marchetti, che insieme alla stilista Alessandra Marchi cura la direzione artistica della manifestazione  - dove designer, uffici stile, creativi, ricercatori, architetti, grafici, decoratori e artigiani possano confrontarsi in un vero e proprio laboratorio interdisciplinare». 

Presenti 11 aziende tra cui concerie (ma non solo), in questo appuntamento, con proposte inedite per Spazio Creativo, in cui vengono associate competenze, tecniche e l’uso di materiali diversi.   

È prevista la partecipazione di Louisiane (Milano), Martucci, di Solofra (AV), Sanlorenzo (Castelfranco di Sotto, PI) Decortex (Firenze), Mazzanti Piume (Firenze) Labam (Parma), Leta (Noventa Padovana, PD), E.b. Termoadesivi (Vinci, FI), New Lorima (Santa Croce sull'Arno, PI) e PGC (Ponte a Egola, PI).

L’idea di Marchetti è quella di creare uno spazio accogliente e rilassato «in cui riscoprire l’entusiasmo per l’intuizione, il dialogo e la realizzazione di un progetto». Un'idea che ha portato a coinvolgere partner d’eccezione come Bugetti Essenze di Toscana, creatrice di un percorso olfattivo, e K-array, l’azienda fiorentina di sound-design presente con un’installazione sonora.

La partnership si allarga all’azienda di eyewear Nannini - che attraverso la collaborazione con le aziende presenti ha realizzato una serie speciale di maschere moto e occhiali - e alla Tenuta del Buonamico di Montecarlo per degustazione vini nel corso dell’evento.

Infine si potranno trovare i lavori di alcuni studenti dell’Istituto Europeo di Design, realizzati utilizzando materiali e lavorazioni messe a disposizione dalle aziende partecipanti. 

a.s.
stats