DA DOMANI AL PADIGLIONE VISCONTI

Al via Super con oltre 100 brand e Vivetta come special guest

Scalda i motori la macchina di Super, il salone di Pitti Immagine arrivato alla 14esima edizione, di scena – per la terza volta – al Padiglione Visconti (ex Laboratorio Ansaldo) di via Tortona 58.

L’appuntamento, dal 19 al 22 settembre, schiera oltre 100 marchi di prêt-à-porter donna e accessori, di cui il 52% new entry e il 40% provenienti dall'estero.

Segmentazione precisa delle proposte e flessibilità vogliono essere il fil rouge della prossima edizione, con un mix di nomi emergenti e marchi già noti, che portano alla ribalta nuove capsule.

Ospite speciale sarà Vivetta: il marchio, disegnato da Vivetta Ponti, sceglie Super per lanciare insieme al ready-to-wear della Spring-Summer 2020 - in pedana durante la settimana della moda - la nuova collezione di calzature, messa a punto in partnership con lo shoehub Be71 e distribuita dalla showroom Massimo Bonini.

Una nuova puntata di Super Talents, il progetto messo a punto con Sara Sozzani Maino di Vogue Italia e Vogue Talents, stringe l’obbiettivo su sei talenti emergenti dell’accessorio: Alighieri (Regno Unito), con i "gioielli imperfetti" ideati da Rosh Matani; Gogo Philip Studio (Italia), brand unisex di accessori, disegnato da William Merante e Giovanni Riggio; Helena Bajaj Larsen (Francia), che prende il nome dalla sua artefice, per metà indiana e per metà norvegese, ma cresciuta a Parigi e con studi alla Parsons School; Liudmila Footwear (Kuwait), sinonimo di scarpe sensuali e influenzate dallo stile vittoriano, create da Najeeba Hayat; Roma Narsinghani (India), gioielli in ottone riciclabile, minuziosamente handmade; e Sabry Marouf (Regno Unito), frutto dell'intesa tra Ahmed Sabry e Daki Marouf, che danno vita a borse e oggetti d'arte - ma in futuro anche gioielli - in omaggio all'antico Egitto.

Si rinnova anche la collaborazione con la Fashion & Design Chamber of Armenia, che rientra nello Smeda Project, finanziato dall'Ue nel Paese dell'ex Unione Sovietica, sotto l'egida di #Eu4Business. Nove i marchi  da scoprire: Damink, Demiurge, Kivera Naynomis, Loom Weaving, Inga & Elen Manukyan, Made, Nikolyan, Ruzane, Soncess e Teress.

Anche per questa edizione si rinnovano le partnership con Cbi-Camera Buyer Italia e con Mise e Agenzia Ice, grazie al cui contributo prosegue il programma di incoming dei buyer provenienti dai mercati più interessanti e ricettivi del momento.

A cura della redazione
stats