Da domani al 4 ottobre

A Lineapelle 97 esordisce The leather (re)cycling Exhibition

Ai blocchi di partenza la 97esima edizione di Lineapelle - rassegna internazionale dedicata alle pelli, accessori e tessuti, con i trend per la stagione invernale 20/21– che da domani al 4 ottobre ospita presso Fieramilano Rho 1.250 espositori, provenienti da 46 Paesi.

Tra le novità previste per questo appuntamento, che coinvolge l’intera filiera moda, spicca il debutto all’ingresso del Padiglione 4 dell’area The leather (re)cycling Exhibition con focus sulla circolarità conciaria italiana.

In scaletta anche la seconda edizione di Innovation Square, hub dell’ispirazione, che si estenderà su sei aree tematiche: Nuove Estetiche, Nanotecnologie, Biotech, Customisation, Wearable Devices e Intelligenza di Prodotto.

I trend presentati al salone sono elaborati da un Comitato Moda secondo la formula EQ-Emotion Quotient (unità di misura della rivoluzione digitale), con stimoli creativi basati sul concetto di intelligenza emotiva.

Spazio anche agli stilisti del futuro in collaborazione con l’istituto fiorentino Polimoda, ma anche con l’università Iuav (Venezia), Istituto Marangoni (Milano), Accademia di Brera (Milano), New Parsons School of Fashion (New York), Hongik University (Seoul).

A completare questa edizione sarà il lancio della campagna worldwide di comunicazione, promossa da Unic-Concerie Italiane, per valorizzare la qualità e l’aspetto sostenibile della pelle italiana.

Lineapelle 97, inoltre, accoglierà nove delegazioni di stilisti, imprenditori e stakeholder, da Cina, Corea, Francia, Giappone, Russia, Regno Unito, Spagna, Stati Uniti, Svezia.

Per il 2020 il salone punta a tre nuovi appuntamenti internazionali: Linepelle London, il 21 gennaio presso l’Ham Yard Hotel; Lineapelle New York il 29 e il 30 gennaio al Metropolitan Pavilioni di Manhattan; infine, dal 19 al 21 febbraio la manifestazione è nuovamente a Fieramilano Rho per l’edizione numero 98. 

a.s.
stats