Dalla primavera 2022

Sergio Rossi nuovo inquilino del creative hub Spiga 26

Dopo l’annuncio su Moschino come primo tenant del nuovo hub creativo milanese Spiga 26, anche Sergio Rossi anticipa che a partire dalla prossima primavera occuperà circa 200 metri quadri su due piani nell’immobile, nel quale il player del real estate Hines ha investito in joint venture con uno dei principali fondi pensione olandesi nel 2019, tramite un fondo immobiliare gestito da Savills Investment Management Sgr.

Il flagship del brand italiano di calzature, entrato la scorsa estate nell’orbita di Lanvin Group, sarà concepito in un’ottica omnichannel e con servizi personalizzati, in modo da rispondere alle esigenze dei nuovi consumatori, e inserito in un contesto di prestigio: Spiga 26 è infatti frutto di un profondo intervento di ristrutturazione dello storico Palazzo Pertusati, che si concluderà appunto entro la primavera del 2022 basandosi su un progetto curato da Scandurra Studio Architettura e Sce Project.

L’edificio si estende su oltre 13mila metri quadrati, sviluppati su tre livelli con uso misto, e avrà una corte interna verde di 180 metri quadri. In particolare, un’area di 3mila metri quadrati su tre piani sarà dedicata a un nuovo concetto di retail high-street, mentre i livelli superiori verranno convertiti in spazi per uffici, studiati per rispettare elevati standard di sostenibilità ambientale ed efficienza energetica, con l’obiettivo di ottenere la certificazione internazionale Leed Gold.

«Siamo orgogliosi dell’arrivo di Sergio Rossi in Spiga 26, che sposta il suo store da via Montenapoleone per riposizionarsi in uno ambiente più ampio, sempre nel cuore del Quadrilatero - afferma Mario Abbadessa, senior managing director & country head di Hines Italy -. La nuova shopping experience proposta dal marchio si sposa perfettamente con l’identità dell’hub, che si presenta come luogo esperienziale unico e nuovo distretto della creatività con diverse anime: dal fashion al design, passando per la cultura, il food e il business. Il tutto si inserisce in un momento di evidente rinascita della via».

Una strada che, secondo il ceo di Sergio Rossi Riccardo Sciutto (nella foto) «è una delle più importanti per la moda milanese, nella quale credo molto come sempre più importante shopping destination». «Il nuovo store - anticipa Sciutto - sarà espressione dei valori del brand: se da una parte esalterà la femminilità e l’eleganza di Sergio Rossi, dall’altra ne amplierà la visione e l’anima più immersiva e innovativa». Advisor dell’operazione è 18 Montenapoleone Retail Consultancy & Brokerage che, in collaborazione con Dils, si sta occupando della commercializzazione degli spazi retail di Spiga 26.

a.b.
stats