dopo i provvedimenti sul coronavirus

Annullata la 53esima edizione di Filo

Il coronavirus blocca il salone delle fibre e filati Filo, la cui 53esima edizione avrebbe dovuto svolgersi il 27 e 28 febbraio, per la prima volta al Mico-Milano Convention Centre.

La decisione, come si legge in un comunicato, «è motivata dalla gravità dell’emergenza relativa al virus Covid-19, confermata dai recenti provvedimenti delle autorità pubbliche e, in particolare, dall'ordinanza di Regione Lombardia di domenica 23 febbraio 2020, firmata dal presidente Attilio Fontana e dal ministro della Salute Roberto Speranza».

Ordinanza che prevede la «sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato».

«Filo - conclude la nota - è consapevole delle problematiche conseguenti a tale decisione per tutti gli operatori coinvolti, nazionali e internazionali, ma non può che uniformarsi alle decisioni delle autorità pubbliche, data la continua e drammatica evoluzione della crisi determinata dal nuovo coronavirus». Una scelta obbligata, «presa con grande rammarico, ma anche con senso di responsabilità».

a.b.
stats