Eccezionalità e customer experience in primo piano

Gli occhiali Fendi by Thélios pronti per il debutto

Esordisce questo mese di luglio la nuova liaison fra Fendi e Thélios per gli occhiali da sole e da vista della maison romana, in precedenza realizzati dal gruppo padovano Safilo.

Si tratta della collezione autunno/inverno 2021 (nella foto un modello), ora disponibile nelle boutique fisiche e online del marchio, come pure nella selezionata rete distributiva di Thélios.

Il produttore di occhiali bellunese è attivo dal 2017, quando il gruppo francese Lvmh, proprietario del marchio Fendi, l’ha fondato con l’azienda di eyewear Marcolin per internalizzare il business degli occhiali.

«Siamo fieri - commenta Serge Brunschwig, ceo della casa di moda - di iniziare questa nuova avventura con Thélios che, come Fendi, è profondamente legata all’artigianalità italiana, alla creatività e all’innovazione. Sono sicuro che questa collaborazione segnerà l’inizio di un nuovo capitolo di successo nella lunga storia di Fendi nell’eyewear».

L’obietivo è creare «occhiali eccezionali che arricchiranno la customer experience».

Fendi va ad aggiungersi a marchi nel portafoglio Thélios come Dior, Celine, Loewe, Stella McCartney, Kenzo, Berluti e Rimowa, inoltre a inizio anno il produttore di montature ha lanciato 9.81, il suo primo marchio indipendente focalizzato su proposte tecniche di lusso maschili.

Ora si attendono nuovi sviluppi, anche tenendo conto del fatto che, dallo scorso maggio, come riportato dalla carta stampata, l’ex boss di Luxottica, Andrea Guerra, è entrato a far parte del cda. Da fine marzo, invece, il ceo di Thélios, Giovanni Zoppas, è passato alla direzione di Tecnica Group.

e.f.
stats