espansione dall'italia alle filippine

Teddy: obiettivo 50 nuovi negozi entro l'estate

Continua l'espansione del Gruppo Teddy: il periodo gennaio-maggio ha visto lo sviluppo del network di negozi del player del fast fashion dall’Italia alle Filippine, con 30 nuove aperture in sette Paesi. L'obiettivo è arrivare complessivamente a 50 new store nel periodo primavera-estate.

«Nella nostra storia abbiamo già affrontato già momenti di contrazione del mercato, non solo in Italia e anche all’estero - commenta Pierluigi Marinelli, direttore sviluppo di Teddy -. Per quanto ci riguarda, siamo sempre pronti a cambiare e investire, in modo da proseguire nella costruzione della visione aziendale. Cambiamenti e investimenti che ci danno fiducia e ancora più forza nel procedere verso il traguardo che ci siamo posti, ossia circa 100 punti vendita nuovi l’anno, senza dimenticare lo sviluppo dei canali online».

Il budget per l'avvio di negozi diretti Teddy ha superato nel quinquennio 2015-2019 i 130 milioni di euro, potendo contare anche sul contributo degli affiliati, il cui ruolo è fondamentale: infatti le aperture in franchising per la primavera-estate saranno più del 50% del totale.

Oltre a presidiare l'Italia in modo capillare, Teddy è ben posizionato in aree quali Russia ed Est Europa, mentre sono in crescita Arabia Saudita e Filippine.

Tre le insegne cardine del gruppo: Terranova (nella foto), che ha tra l'altro lanciato il kidswear, protagonista in 44 store entro l'estate, Calliope e Rinascimento. Quest'ultimo, declinato solo al femminile, la scorsa primavera ha superato 50 vetrine nel nostro Paese. 

a.b.
stats