fiere tessili

Gli espositori di Ideabiella a Milano Unica con un fatturato di 1,9 mld di euro

La 71esima edizione di Ideabiella, il salone dei tessuti classici d’alta gamma situato all’interno di Milano Unica, si presenta all’appuntamento dall’11 al 13 febbraio a Fieramilanocity, con 57 linee italiane e nove straniere, in linea con l’edizione di febbraio 2013, e un fatturato complessivo degli espositori di oltre 1,9 miliardi di euro, in crescita del 2,47%.

 

«In una situazione di crisi economica senza precedenti - spiega Pier Luigi Loro Piana, presidente di Ideabiella - le nostre aziende sono riuscite a difendere fatturati e occupazione.

L’export, che sta in parte anche riorientandosi verso i mercati più tradizionali, resta il punto fermo del nostro futuro».

 

Il risultato positivo è dovuto alle buone performance delle aziende laniere, il cui fatturato è cresciuto del +2,6%, mentre l’export ha fatto segnare un +1,25%. In crescita del 2,9% anche il fatturato delle realtà del comparto cotone-lino-seta, grazie al buon andamento delle vendite sul mercato domestico, mentre l’export ha evidenziato un calo del 4%.

 

«Le tante imprese che, seppur spesso con difficoltà - puntualizza Loro Piana - consentono al nostro settore di mantenere un ruolo d’avanguardia nell’industria del fashion mondiale non rinunciano a credere nel futuro. Una concreta dimostrazione è data dalla massiccia partecipazione degli espositori di Ideabiella alla quarta edizione di Milano Unica Cina, che si terrà a Shanghai ai primi di marzo, all’interno della fiera Intertextile Shanghai, la più grande manifestazione mondiale di settore».

 

stats